martedì 5 marzo 2013

I giorni del mostro

Non credevi esistesse per te
ma nascosto nell'ombra aspettava,
nel tuo sangue immobile attendeva,
il mostro nero.
Credevi di essere più forte di lei
più brava, più vincente
migliore.
Ma lenti i suoi tentacoli si allungano
nella tua mente,
ti prendono alla gola e ti soffocano,
ti lacrimano gli occhi
mentre annaspi una parvenza di vita.
Ti dipingi in volto una maschera sempre nuova.
Ma una piccola parte di te è ancora intatta.
Non ancora contaminata.
La parte di te che arriverà
alla casa del bosco,
la casa dell'anima.

Crystal Rain (C)